0
0
Subtotal: 0,00
Nessun prodotto nel carrello.

Gli obblighi di formazione lavoratori in materia di Salute e Sicurezza sul lavoro

Salute e sicurezza sul luogo di lavoro sono obbligatori in Italia. Lo ha stabilito il Decreto legge 81/08, al quale hanno fatto seguito gli accordi Stato-Regioni. Tocca, in particolare, al datore di lavoro formare i propri dipendenti su rischi e misure di sicurezza e dare atto a tutte le precauzioni mirate a evitare quanto più possibile gli infortuni.

Corsi di formazione in materia di salute e sicurezza: cosa sono

Il percorso che rientra nell’obbligo di formazione in materia di salute e sicurezza è costituito, secondo il D.lgs 81/08, da due moduli principali.

La Formazione generale

è il modulo base e prevede la frequenza di un corso di almeno quattro ore. I contenuti variano in base alle caratteristiche dell’azienda e al tipo di attività che vi si svolge. Quindi, in definitiva, in rapporto al rischio che i dipendenti devono affrontare sul posto di lavoro. Oggetto di studio sono i concetti elementari di rischio, danno, prevenzione e protezione, le modalità di organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri del datore di lavoro e dei lavoratori, sanzioni previste in caso di inottemperanza, obblighi in materia di controllo e assistenza e nozioni sugli organi di vigilanza. Questo modulo può essere seguito dai dipendenti delle aziende on line.

La Formazione specifica

è, invece, un modulo avanzato che ha durata variabile, a seconda del livello di rischio dell’azienda. Il livello di rischio di un’impresa viene identificato sulla base del Codice ATECO di riferimento. Questo corso comprende, tra le materie di studio, i concetti di salute e sicurezza per i dipendenti, i rischi dell’attività lavorativa, le procedure di emergenza. Le durate minime di questo modulo, così come definito dall’Accordo Stato – Regioni sono:

  • 4 ore per imprese a livello di rischio basso (è disponibile, in questo caso, la modalità e-learning)
  • 8 ore per aziende a rischio medio
  • 12 ore per aziende a rischio alto

Entrambi i moduli inclusi nel corso rendono completa la formazione base in materia di sicurezza. A questi potranno, poi, aggiungersi altri corsi, sempre obbligatori, definiti dagli Accordi Stato-Regioni. Tra questi rientrano, ad esempio, i corsi di formazione sull’uso di attrezzature particolari (apparecchi di sollevamento, carrelli elevatori e piattaforme elevabili). Gli addestramenti pratici costituiscono, invece, moduli aggiuntivi.

Formazione in materia di salute e sicurezza: obblighi del datore di lavoro

L’obbligo di formare i dipendenti in materia di salute e sicurezza non conosce eccezioni. Deve essere applicato a tutti i lavoratori, con qualsiasi tipo di contratto, di qualsiasi tipo di azienda.
Il datore di lavoro non solo ha l’obbligo di assicurarsi, dunque, che i suoi dipendenti siano formati ma anche di provvedere economicamente ai corsi di formazione. Corsi ai quali, per parte loro, i lavoratori non possono sottrarsi. I corsi devono essere pianificati nell’ambito delle ore lavorative e possono essere frequentati in modalità on line.

Formazione in materia di salute e sicurezza: obblighi dei lavoratori

L’obbligo di frequentare i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza predisposti dal datore di lavoro riguarda tutti i lavoratori di qualsiasi tipo di impresa, siano essi dipendenti, neoassunti o titolari di contratti a progetto, a tempo determinato etc. Nessun soggetto che abbia un qualsiasi contratto di lavoro con un’azienda en che frequenti i locali aziendali può, dunque, sottrarsi alla frequenza dei corsi.

Un discorso a parte meritano i neoassunti. questi devono ricevere la formazione prima dell’inizio della loro attività in azienda. Le modalità sono decise dal datore di lavoro che, però, è tenuto a completare la formazione del dipendente entro 60 giorni dalla data della sua assunzione. I neoassunti, secondo l’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 sono, in realtà, i soggetti più a rischio perché non hanno familiarità nè con le procedure di lavoro nè con le misure di sicurezza aziendali. Per questo motivo, la legge prevede che a tutti i dipendenti freschi di contratto sia affiancato un lavoratore esperto, che lo assisterà impartendogli le istruzioni operative e le procedure di sicurezza aziendali.

Un regolamento a parte, inoltre, è previsto per i dipendenti delle imprese di qualsiasi codice ATECO che svolgono solo ed esclusivamente lavoro di ufficio (amministrativi, consulenti commerciali, centralinisti, addetti al fronte e back ogffice, etc.): a questi soggetti è consentito di seguire il corso di formazione specifica nella versione di 4 ore, ovvero quello previsto per le aziende a basso rischio, qualunque sia il codice ATECO di riferimento dell’azienda in cui lavorano.

Corsi di formazione in materia di salute e sicurezza: come funziona l’e-learning

L’Accordo tra Stato e Regioni del 7 luglio 2016 ha riconosciuto la validità dei corsi di formazione on line. Tali corsi si svolgono in parte modalità e-learning e in parte in video call. I lavoratori possono connettersi a una piattaforma web, con le credenziali inviate loro via mail. L’autenticazione equivale all’accesso in aula, mentre un timer certifica che la frequenza rispetti le ore minime previste al fine di ottenere l’attestato. Il materiale di studio viene reso disponibile in formato pdf e può essere scaricato su qualsiasi dispositivo, fisso e mobile.

Corsi di formazione in materia di salute e di sicurezza: gli aggiornamenti

Secondo l’Accordo Stato Regioni del 21/12/11 ogni datore di lavoro, di qualsiasi azienda e per qualsiasi codice ATECO, è obbligato ad organizzare aggiornamenti di formazione dei propri lavoratori. I corsi di aggiornamento devono essere di almeno sei ore e tenersi ogni 5 anni. Anche questi possono essere seguiti in modalità on line.

Corsi di formazione in materia di salute e di sicurezza: a chi rivolgersi

Master – Corsi di altra formazione è un’azienda riconosciuta e in grado di organizzare corsi di formazione in materia di salute e sicurezza per i lavoratori. È possibile acquistare uno o più moduli. La piattaforma e-learning, facile e intuitiva, è studiata anche per coloro che hanno poca dimestichezza con le procedure on line. Master rilascia attestati di partecipazione validi a tutti gli effetti. I suoi esperti da anni lavorano a fianco degli imprenditori per consentire loro di assolvere agli obblighi di legge con uno standard qualitativo di livello superiore.

Tutti i corsi sono previsti in modalità on line, inclusi i moduli per gli aggiornamenti. Nel caso si rendano necessarie videoconferenze, il personale di Master – Corsi di alta Formazione si renderà disponibile a concordare orari e giorni più comodi per il datore di lavoro e per i suoi dipendenti.

I corsi allestiti da Master – Corsi di alta Formazione sono personalizzati in base ai reali incarichi dei lavoratori e alle situazioni di rischio che devono affrontare i dipendenti sul posto di lavoro. Ogni corso impartisce nozioni precise su rischi e misure di prevenzione a disposizione del lavoratore. Per i datori di lavoro, formare i dipendenti è un dovere. Per i lavoratori, essere protetti è un dovere. Non ottemperare all’obbligo di formare i dipendenti, per chiunque, è un reato.

Ti potrebbe interessare anche

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Accedi al tuo
account

Accedi al tuo
account

GDPR Cookie Consent with Real Cookie Banner